Il Gargano

San Giovanni Rotondo è un luogo mistico e ricco di spiritualità dove potrete ritrovare la pace interiore che stavate cercando. Intorno ad esso si staglia la bellezza incontaminata e selvaggia del Gargano, uno dei luoghi più belli d’Italia, con la sua costa alta e rocciosa, le baie incontaminate, le foreste verdi e il mare cristallino. Un’esplosione di natura che potrete scoprire nel Parco Nazionale del Gargano. Proprio qui, a soli 15 chilometri dall’Hotel Immagine, si trova L’Agriturismo le Chiancate, un’oasi di relax immersa nel verde, dove potrete assaporare la cucina tipica, degustare i prodotti locali e lasciarvi affascinare dalla bellezza del paesaggio. L’Hotel offre infatti a tutti i suoi clienti un servizio navetta che permette di raggiungere l’Agriturismo in pochi minuti.

COSA VEDERE NEL GARGANO

Parco Nazionale del Gargano

E’ il cuore verde del Gargano con grandi boschi di lecci, faggi e cerri che ospitano oltre 2.200 specie botaniche e che diradano verso la costa, dove si possono ammirare i profumatissimi pini d’Aleppo e la macchia mediterranea che lambisce le spiagge dorate. Tante le specie animali (alcune rarissime) che si possono avvistare libere, come il Capriolo Garganico, che si rifugia nelle foreste di faggi del promontorio. Per i visitatori sono possibili escursioni ed itinerari specifici da fare a piedi, a cavallo o in sella ad una bici.

Vieste

E’ una fra le cittadine più belle del Gargano ubicata nella zona orientale del promontorio. Fu costruita su una penisola rocciosa bagnata dal mare cristallino dell’Adriatico. Il pittoresco centro storico, ubicato nella zona più rocciosa, è formato da una serie di casupole bianche percorse da un intrico di viuzze che conducono ad un maestoso castello, posto in cima al centro abitato. La costa presenta una serie di baie con lunghissime spiagge di sabbia dorata, acque turchesi a fondale basso.

Peschici

Peschici è denominata la Perla del Gargano, un nome che gli si addice sicuramente. I turisti se ne accorgono non appena si trovano di fronte questo paesino edificato su uno sperone di roccia a picco sul mare. Il caratteristico borgo antico è percorso da una serie di stradine, vicoli, scalinate e piazzette dove si respira il profumo del mare. Grandioso il Castello Normanno risalente all’ anno Mille, dai suoi giardini e dai bastioni si gode di una vista mozzafiato. Più in basso, fra il porto e il centro storico, appare la Marina di Peschici, una lunga spiaggia di sabbia bianca bagnata da acque blu.

Rodi Garganico

Si tratta di un piccolo borgo ubicato su un promontorio roccioso, fra Peschici ed il Lago di Varano. L’intero paesino è circondato da una distesa di ulivi e agrumi e da una fitta pineta che arriva fino al mare. Qui le spiagge sono incontaminate e selvagge, lunghe distese di arenile dorato nelle quali sdraiarsi a prendere il sole e rilassarsi, a pochi passi da San Giovanni Rotondo.

Isole Tremiti

Semplicemente meravigliose, le Isole Tremiti sono le Perle dell’Adriatico, a soli dodici miglia dalla costa fanno parte del Parco Nazionale del Gargano. L’intero arcipelago include sei isole circondate da acque cristalline e da un ambiente naturale intatto e incontaminato. Nell’ isola più grande, quella di San Domino, si può ammirare la Cala delle Arene, una piccola spiaggia sabbiosa; l’isola più suggestiva è invece quella di San Nicola, rocciosa e selvaggia. I fondali sono tutti da scoprire e da esplorare, armati di maschera e boccaglio, mentre le spiagge regalano natura e sole a non finire.

Vico del Gargano

Questo suggestivo paesino sorge all’ interno del Parco Nazionale del Gargano. Qui il borgo antico, circondato dalle cinta murarie è rimasto ancora intatto e conserva fra le sue viuzze, una serie di chiese come quella di Matrice, la Chiesa della Misericordia e quella di Santa Maria. In cima sorge il maestoso castello, che con la sua bellezza domina sul borgo. Vico del Gargano è anche il paese degli innamorati, poiché il suo santo patrono è San Valentino, tanto che fra le stradine del centro storico si trova il vicolo del bacio.

Monte Sant’Angelo

Se avete visitato il Santuario Padre Pio non potete perdervi una visita alla grotta nella quale San Michele Arcangelo apparve centinaia di anni fa. Questo luogo spirituale si trova a Monte Sant’Angelo, un piccolo paesino costruito su uno sperone di roccia che si affaccia sul mare, circondato da ulivi secolari e dal sole caldo del Gargano. Nella grotta dove avvenne l’apparizione fu realizzata la Basilica Celeste, una struttura scavata nella montagna con altari e statue ricavate lavorando la stessa roccia. Vi si arriva dopo aver percorso una scalinata fra la macchia mediterranea, in un percorso di preghiera e redenzione.

Santuario di San Matteo

Un’altra tappa fondamentale per il vostro viaggio spirituale è il Santuario di San Matteo situato lungo la Via Sacra dei Longobardi a poca distanza dal vostro hotel a San Giovanni Rotondo. Qui natura, spiritualità e storia si fondono insieme a creare un connubio unico ed inimitabile. Mentre sullo sfondo si staglia il verdissimo Monte Celano, il convento di San Marco appare in tutta la sua grandiosità, luogo di pace e di religiosità dove, immersi nella natura, si può riflettere e pregare nel silenzio più assoluto.

Santuario della Madonna Incoronata

Nel verde e in un’atmosfera di grande raccoglimento sorge il Santuario della Madonna dell’Incoronata. Il complesso che si estende per tredici ettari è composto da vari edifici e fonde insieme diversi elementi del territorio, come il trullo e la capanna. La struttura porta in sé una storia lunga mille anni iniziata quando il ritrovamento della statua della Vergine segnò l’avvento di un miracolo. Da allora in questo luogo si celebra il culto della Madonna Incoronata.

Mattinata

Un vero e proprio paradiso terrestre per gli amanti del mare nella zona più meridionale del Gargano. Il paese si trova in una conca verdeggiante, circondata da ulivi secolari che guardano al mare. Passeggiando nel borgo storico si possono vedere le pagghiére, delle particolari costruzioni realizzate con pietra a secco molto simili ai nuraghi della Sardegna e ai caratteristici trulli di Alberobello. Lungo il litorale si trovano alcune fra le spiagge più belle della Puglia, come quelle di Mattinatella e di Vignanotica, ma anche la Baia delle Zagare, con i suoi spettacolari faraglioni a pochi metri dalla riva.

COSA FARE NEL GARGANO

Visitare le Spiagge

Il Gargano offre oltre 140 chilometri di litorale con centinaia di spiagge, baie, insenature, calette, e grotte naturali. Un’esplosione di natura, sole e mare che aspetta solo di essere scoperta ed assaporata. Dopo aver scelto dove dormire a San Giovanni Rotondo e aver conosciuto i luoghi sacri e della fede di questa cittadina, potrete dedicare un po’ di tempo al relax. Nel Gargano ce n’è davvero per tutti i gusti. Per chi ama il mare nella zona settentrionale del promontorio, Rodi Garganico, Peschici e Vieste sono spiagge sabbiose e con fondali bassi adatte soprattutto alle famiglie con bambini. Molto suggestive le calette e le piccole insenature da scoprire con un giro in barca o sul gommone, come la spiaggia della Cala e la Baia di Gusmay nei pressi di Peschici. Nella costa di Vieste invece da non perdere la Cala della Sanguinara, incastonata fra le spettacolari falesie carsiche e raggiungibile solo via mare. Romantica e tranquilla la spiaggia dei Colombi, circondata da una fitta pineta e dalle rocce del Gargano.

Mangiare nei Trabucchi

Se visitate San Giovanni Rotondo ed il Gargano non potete perdervi una cena sul Trabucco. Si tratta di strutture in legno caratteristiche della zona, che venivano costruite dai pescatori e posizionate sugli scogli per la pesca con le reti. Ancora oggi ce ne sono tantissime, soprattutto nella zona di Peschici, che ne conta ben sette. Molti sono stati trasformati in veri e propri ristoranti a cielo aperto, dove assaporare pesce fresco e ammirare il tramonto sospesi sul mare.

Esplorare le Grotte

Le grotte sono un aspetto caratteristico e suggestivo della costa garganica. Soprattutto verso sud, nei pressi di Mattinata, la costa diventa sempre più alta e rocciosa fino ad essere inaccessibile se non via mare. Qui si trovano meravigliose grotte naturali tutte da scoprire. Basta armarsi di una barca e di tanta voglia d’avventura. Dopo aver superato la Spiaggia di Mattinatella troverete una serie di grotte, baie e calette. Fra queste una delle più suggestive è la Baia delle Zagare dove, a pochi metri dal bagnasciuga, emergono dalle acque azzurre due giganteschi faraglioni.

Affascinante anche la Grotta Campana Grande, con oltre 40 metri d’altezza e quella dello Smeraldo chiamata così per il suo caratteristico colore. Dopo Pugnochiuso appaiono ai visitatori altre meraviglie naturali, come la Grotta Calda, quella della Pergola, la Grotta dei Marmi e la Grotta dell’Occhio Magico chiamata così per due piccole fessure che si trovano sulla roccia. Più avanti si può visitare la Grotta Sfondata Grande dove, tramite un lungo corridoio naturale, si giunge ad una piccola spiaggetta e ad una piscina naturale.

Fare Escursioni

Il Parco Nazionale del Gargano con i suoi ettari di boschi e vallate, offre la possibilità di organizzare escursioni e passeggiate a cavallo, in bicicletta oppure se preferite con mini jeep a disposizione dei visitatori. Tante le località, gli itinerari e i paesaggi che permettono di scoprire questo polmone verde della Puglia. I meno allenati posso optare per un giro nella zona del lago di Varano fra natura e sole, mentre i più sportivi possono scegliere il percorso lungo 122 chilometri che parte da Mattinata e conduce fino a Monte Sant’ Angelo.

Per chi ama le lunghe passeggiate e i pic nic il luogo ideale è la Foresta Umbra, una foresta fittissima popolata da animali e specie vegetali rarissime. Qui si trovano percorsi pedonali, sentieri e aree di sosta ben attrezzate dove ristorarsi e mangiare.